I nostri viaggi

 
I fiumi effimeri
Viaggio ornitologico
Passeggiata sonora
Uccelli endemici

Viaggio ornitologico

Dall’Achaetopse allo Zosteropse

Uccelli in Namibia

Savane secche e savane umide, steppe, deserti di dune e pianure ghiaiose, lagune di acqua dolce e lagune di acqua salata, montagne di scisti e granito, ed altipiani basaltici, dal Namib desert ai confini della Caprivia passando dal Kalahari, la Namibia offre una palette di biotopi in cui sono presenti almeno 624 specie di uccelli.
Con una sola specie realmente endemica nel paese tra tutti questi uccelli, l’allodola dorsorosso (à renommer in italien), il deserto del Namib offre però al visitatore attento molte altre sorprese che l’esperienza di una guida esperta ed appassionata aiuteranno a scoprire.

In questo circuito la nostra passione per l’avifauna si uniranno al piacere di un viaggio attraverso regioni tra le più suggestive del paese.

Uccelli in Namibia

Il periodo migliore per questo viaggio sarà durante l’estate australe, cioè da novembre a marzo, per la doppia ragione che i migratori sono per la maggior parte presenti e che quelli residenti sono nel periodo della riproduzione: i maschi sfoggiano i loro piumaggi più spettacolari facilitando così la loro identificazione. Attorno ad un numero impressionante di nidi ferve una grande attività per nutrire milioni di nidiacei.

Durata
Tre settimane sono necessarie per percorrere tutti questi ecosistemi e tentare di riportare a casa una nutrita collezione di nuove specie.
Da notare che le piogge possono essere abbondanti e rallentare il raggiungimento di certi luoghi più remoti della Caprivia.

Prezzo
A partire da 3000 euro a persona per un soggiorno di 18 giorni in lodge o bungalow.

Contattateci per ulteriori informazioni!